Casa di riposo vs badante: quale delle due è meglio?

Chi deve scegliere come gestire un anziano non più indipendente, ha fondamentalmente due scelte; la prima è farlo ricoverare in una casa di riposo mentre la seconda è lasciarlo a casa sua e assumere una badante a Roma per fornire la dovuta assistenza domiciliare. Vediamo allora quali sono i pro e i contro di ognuna delle due soluzioni grazie a questo confronto che considera diversi fattori.

Soluzione n. 1: casa di riposo

  • Rapporto assistente – paziente. In una casa di riposo il rapporto assistente – paziente non è dei migliori poiché ci sono molti pazienti e pochi operatori che quindi non riescono a garantire una cura puntuale e attenzioni personalizzate.
  • Sicurezza dell’ambiente. L’ambiente della casa di riposo è studiato in base alle esigenze delle persone anziane, ma risulta sempre uno spazio alieno che può confondere le persone anziane che spesso hanno delle difficoltà a livello cognitivo.
  • Attività e routine. È vero che in una rsa si organizzano attività ricreative, ma sono insufficienti per occupare l’arco della giornata a finire che i pazienti si intontiscono davanti allo schermo di un televisore.
  • Costo complessivo. Inoltre, bisogna anche considerare che la retta di una casa di riposo è molto alta, spesso non coperta solo dalla pensione dell’anziano ricoverato.

Soluzione n. 2: assistenza domiciliare

  • Rapporto assistente – paziente. L’assistenza domiciliare di una badante a Roma risulta ottimale perché il rapporto assistente – paziente è di 1:1. Questo implica che l’anziano verrà assistito in tutto e per tutto e facilitato anche nelle operazioni quotidiane più basilari.
  • Sicurezza dell’ambiente. Una persona anziana può restare a casa sua, a patto che vengano attuati alcuni interventi per migliorare la sicurezza dell’ambiente, come eliminare tappeti e mobili ingombranti.
  • Attività e routine. Grazie alla badante a Roma l’anziano mantiene intatta la sua routine e riesce a portare avanti una vita dignitosa e non da infermo.
  • Costo complessivo. Il costo della assistenza domiciliare è notevolmente ridotto rispetto a quello di una residenza per anziani perciò questa soluzione contiene anche dal punto di vista economico.