I borghi storici in Sardegna, per una vacanza culturale

Passare le proprie ferie in Sardegna può essere davvero molto bello, in quanto questa terra sa accogliere in modo impeccabile tutti i turisti, proponendo tantissime attrazioni per tutti i gusti.

In tanti ameranno andare sicuramente in spiaggia, ma per alternare la vita marittima alla cultura sarà possibile ammirare i borghi storici sardi, in grado di stupire ogni tipo di visitatore e di lasciare una traccia indelebile.

I borghi storici di Gavoi e Lodè

I borghi storici abbondano nel territorio sardo, e tra questi ne citiamo due, che sono Gavoi e Lodè.

A Lodè si potranno trovare molti nuraghi, ma anche l’architettura sacra e storica abbonda, e le chiese più belle sono sicuramente la Chiesa De Sa Itra e la Chiesa De Su Remèdiu, che addirittura risalgono all’invasione da parte dei Saraceni e che sono ancora molto interessanti da visitare.

A Govoi si possono trovare moltissimi siti di interesse storico, anche appartenenti ad una storia molto risalente nel tempo. Anche in questo caso si trovano tanti nuraghi che possono essere visitati facendosi aiutare da una guida. In paese, inoltre, si possono trovare due fiumi e la stessa località diventò famosa proprio per la costruzione di una diga.

Per approfondimenti sul tema dei borghi storici vi rimandiamo il sito della iRebuilding SRLS, società specializzata in pratiche edilizie e alla riqualificazione di immobili storici in Abruzzo.