I fattori da prendere in considerazione quando si deve aprire un conto corrente

Numero di operazioni

Si devono stimare il numero di operazioni che si intende fare, poiché più sono le operazioni più aumentano anche i costi. La quantità di operazioni aumenta se al conto possono accedere più persone, come può essere una famiglia, rispetto a un conto personale.

Servizi online

Oggi molti conti possono essere gestiti online, senza doversi recare allo sportello. Il conto online costa meno ma ci sono dei rischi come per esempio il furto della password. È necessario verificare la sicurezza dei conti online e informarsi in merito ai costi delle operazioni dallo sportello.

Carta di debito

Quando al conto corrente è collegata una carta, potrebbero esserci dei costi extra, come il prelievo da sportelli automatici di altre banche che applicano una commissione. Esistono anche delle carte prepagate che sono considerate molto pratiche.

Confronto

È necessario fare dei confronti tra le diverse offerte degli istituti di credito, comparando i fattori sopra elencati. Ogni banca ha offerte e promozioni differenti per le diverse categorie, come i giovani, le coppie, gli anziani etc. I fogli informativi delle condizioni e dei diversi tipi di conto sono reperibili direttamente in banca, dove uno sportellista può anche spiegarle a voce, oppure sul sito web della banca stessa.

Conti ordinari vs conti a pacchetto

I conti di tipo ordinario sono detti a consumo perché i costi e le spese cambiano in base alla quantità di operazioni effettuate. In conti a pacchetto, invece, hanno un canone fisso che include certe operazioni. Per ogni conto a pacchetto vanno quindi prese in considerazioni le operazioni incluse nel canone. I conti a pacchetto possono essere senza o con franchigia. Quelli senza, permetto di eseguire tutte le operazioni senza alcun limite e comprese nel canone, senza l’aggiunta di extra. I conti a pacchetto con franchigia, invece, prevedono nel canone un numero limitato di operazioni possibili. Una volta superato il limite stabilito, tutte le operazioni effettuate hanno una spesa.

Per saperne di più: www.contocorrenteonline.com