Siepi per il giardino: le 5 piante migliore per le bordature

Al giorno d’oggi per delimitare il giardino molti preferiscono utilizzare le piante invece che soluzioni come staccionate e recinzioni metalliche. Queste sono quindi le cinque migliori piante per realizzare le bordature.

1.     Il tiglio

Tanto per iniziare, una delle migliori piante in assoluto per realizzare le siepi in giardino è sicuramente il tiglio. Si tratta di un sempreverde che cresce abbastanza velocemente che va regolato all’incirca un paio di volte l’anno. Tuttavia, l’intervento è molto semplice poiché si può procedere con un tagliasiepi. Presenta grandi foglie lanceolate leggermente carnose molto fitte che offrono una copertura ideale. L’assenza di fiori previene l’arrivo di insetti fastidiosi.

2.     Il cipresso

Tra i sempreverdi più indicati per le bordature occorre nominare sicuramente i cipressi. Sebbene pensando a questa pianta molti ricordino alti viali alberati, il cipresso può essere tenuto basso fino a realizzare delle bordature dalla forma rettangolare o addirittura arrotondata come si preferisce. I lavori per regolare le siepi e le bordature possono naturalmente essere affidati alla manutenzione giardini Roma.

3.     L’alloro

Sebbene molti conoscano l’alloro come pianta aromatica, può altresì essere utilizzata per realizzare delle bordature. La sua mitica velocità di crescita media perciò può volerci un po’ di tempo per realizzare una siepe che garantisca protezione e privacy.

4.     Il gelsomino

Chi invece fosse alla ricerca di una pianta un po’ diversa per realizzare la bordatura, potrebbe trovarsi bene con il gelsomino. Si tratta di un rampicante che cresce molto in fretta perciò in grado di realizzare bordature in breve tempo. Infatti, moltissime richieste che pervengono alla manutenzione giardini Roma che riguardano proprio il gelsomino che produce piccoli fiorellini profumatissimi. Tuttavia, il gelsomino non è una pianta sempreverde perciò la copertura potrebbe diminuire con l’arrivo della stagione fredda.

5.     L’agrifoglio

Infine, per realizzare delle bordature si può utilizzare anche l’agrifoglio che ha il vantaggio di garantire anche maggiore sicurezza grazie alle sue foglie che pungono. Noto anche con il nome di pungitopo, l’agrifoglio in inverno produce delle piccole bacche rosse che sono perfette per dare una nota di colore al giardino.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi